Performance, mostre, conversazioni, laboratori, pratiche psico-fisiche, che dalla sede della Fondazione si diffondono nel quartiere e nel tessuto urbano con la volontà di contagiare l’intera città.

Un festival che rappresenta la principale apertura pubblica nel programma della Fondazione e costituisce la perfetta sintesi di un anno di lavoro partecipato. A partire dal tema scelto per il lavoro annuale, Il Lazzaretto chiama a raccolta artisti, intellettuali, scienziati, curatori e pubblico a contribuire alla programmazione del festival ponendo domande, fornendo idee e punti di vista.


Il Festival della Peste 2022!

Da giovedì 3 a domenica 6 novembre al Lazzaretto ritorna Il Festival della Peste!, l’appuntamento annuale della Fondazione che da cinque anni coinvolge protagonisti e pubblico in un format originale e dinamico, sempre aperto al cambiamento. Cristina Nuñez, Camilla Barbarito, Jacopo Jenna, Rachele Maistrello, Vittorio Cosma, Caroline Baglioni e Michelangelo Bellani, Nicoletta Cinotti sono i nomi dei protagonisti di questa V edizione del Festival, che indaga la relazione tra Ragione e Sentimento, tema guida del lavoro del Lazzaretto per il biennio 2022-2023.

I lavori di questa edizione sono frutto di un percorso partecipativo condotto dal team creativo del Lazzaretto a partire dagli incontri realizzati all’interno del ciclo dei Salotti: luogo fisico, oltre che simbolico, attraverso il quale la Fondazione ha sviluppato in questi anni network e nuove collaborazioni, nel corso del 2022 sono stati ospiti del Salotto artisti, curatori, filosofi, scienziati, ai quali è stato chiesto di lasciare domande, spunti, bibliografie, tracce sonore sul tema.

Restate sintonizzati su questo sito e sui canali social del Lazzaretto per conoscere tutte le news sul programma.